Comune di Arzachena

Il Comune di Arzachena, situato nella regione storica della Gallura lungo la costa nord-orientale della Sardegna, vanta un territorio ricco di bellezze naturalistiche, storiche e archeologiche. È conosciuto in tutto il mondo per la presenza di spiagge e cale caratterizzate da acque cristalline e sabbia fine e bianca, incastonate nella cornice di una florida e profumata macchia mediterranea, appartenenti principalmente, ma non solo, all’area della Costa Smeralda.

Le celebri spiaggia di Capriccioli e la spiaggia del Principe rappresentano ma non esauriscono le innumerevoli attrazioni di Arzachena, che offre itinerari da sogno anche nell’entroterra, fra siti archeologici di rilievo come la tomba di giganti di Coddu Veccju, il nuraghe La Prisgiona e il complesso nuragico di Malchittu. Il territorio amministrato dal Comune di Arzachena è ampio e  abbraccia una superficie di 240 kmq, in cui trovano spazio 88 km di coste bagnate da un mare turchese con meravigliose sfumature che variano dall’azzurro al blu intenso. Nell’hinterlandinvece, che offre panorami mozzafiato, si alternano colline e alture formate da rocce granitiche dalle curiose forme antropomorfe...

Continua a leggere

Fu nel marzo 1962 che il principe Karim Aga Khan avviò il progetto di sviluppo turistico della Costa Smeralda, realtà pensata fin dagli albori per inserirsi nel contesto incontaminato di Arzachena senza impatti critici sull’ambiente. Il principe radunò attorno a sé i migliori architetti, tra cui il francese Jaques Couelle, affinché elaborassero uno sky line rispettoso della cornice naturale del luogo. Il sogno di Aga Khan divenne così quella che oggi è considerata la più grande iniziativa di promozione e sviluppo turistico di un territorio in Sardegna, la Costa Smeralda, meta di viaggiatori provenienti da ogni angolo del mondo, nonché destinazione prediletta per le vacanze da personalità di spicco dell’universo nella moda e dello spettacolo, dal cinema alla televisione.

Arzachena però non è solo spiagge paradisiache e movida, perché il suo territorio pullula di bellezze culturali tutte da scoprire. Ne è un esempio il centro storico di Arzachena. Parte da piazza Risorgimento e si conclude con una scalinata che conduce alla piccola chiesa di Santa Lucia, situata in posizione panoramica rispetto al paesaggio circostante. Dalla via principale del centro storico, antichissima, si aprono vicoli molto suggestivi in cui ammirare case d’epoca realizzate in pietra e in cui curiosare fra boutique d’alta moda e negozi di artigianato locale. A pochi passi dalla chiesa di Santa Lucia si colloca il simbolo di Arzachena per eccellenza: la roccia del Fungo, una particolare conformazione in roccia di granito un tempo utilizzata dalle popolazioni preistoriche come riparo.

Arzachena è dotata anche di un Auditorium che offre un ricco calendario di spettacoli e concerti, d’estate come in tutti i mesi dell’anno, di uno stadio, di un Tennis Club con una Clubhouse e quattro campi in green set di cui due coperti. Meritano visita il Museo mineralogico, il Museo del pane e La Scatola del Tempo, una piccola esposizione che raccoglie importanti testimonianze del passato e oggetti che raccontano la storia degli antichi mestieri.

Oltre alla Costa Smeralda, importante meta turistica di Arzachena è il paese costiero di Cannigione, con il borgo di La Conia. Una volta Cannigione era un villaggio di pescatori, con lo sviluppo turistico si è trasformato in una destinazione di viaggio che offre ogni tipo di comfort e servizio, dagli hotel ai campeggi fino ai numerosi ristoranti in cui gustare piatti di cucina tipica come la zuppa gallurese e li chiusoni (pasta tradizionale). Ottimi anche i vini locali, tra cui il Vermentino, il Capichera e il Surrau.

Alle spalle del Golfo di Arzachena si estende l’oasi protetta di Padula Saloni, istituita per valorizzare la biodiversità, habitat di numerose specie autoctone e luogo ideale per dedicarsi al trekking, al birdwatching e alle passeggiate a cavallo. Meravigliosa è anche Baia Sardinia, località caratterizzata da una ampia insenatura che degrada verso la spiaggia bianchissima chiamata Rena Bianca. Ogni anno, sopratutto d’estate, la piazzetta Due Vele di Baia Sardinia ospita concerti ed eventi di vario tipo, soprattutto appuntamenti musicali ed enogastronomici.

Porto Cervo, famosa in tutto il mondo, è il cuore della Costa Smeralda. Vanta uno dei porti turistici più attrezzati del Mar Mediterraneo, con 700 posti barca. Fra la famosa piazzetta e la Promenade Du Port si articolano vicoli in cui trovare boutique dei più grandi marchi della moda, ristoranti stellati e mostre d’arte a cielo aperto. Vale la pena visitare la Chiesa di Stella Maris, splendido esempio di architettura tipica della Costa Smeralda. Fu realizzata dall’architetto Michele Busiri Vici con elementi in pietra, bronzo e legno. Al suo interno è possibile ammirare un dipinto di El Greco e due statue del famoso scultore sardo Pinuccio Sciola. Merita menzione la presenza a Porto Cervo di uno dei migliori campi da golf a livello internazionale: il Pevero Golf Club, situato tra la baia del Pevero e la baia di Cala di Volpe.

 

Fai un tour

DOVE SIAMO